frustratio

Non scrivo da mesi, perché passo il mio tempo a coltivare una sana frustrazione.


A lavoro, dovremmo pubblicare un articolo da qualcosa come dieci mesi, ma prima bisogna aspettare che tutti l’abbiano letto e diano l’OK. Tanto hanno tutti tempo. Tranne me.

A francese non ci posso più andare, perché l’hanno spostato nella stessa sera di danza, così quella frustrazione lì è risparmiata, ma, ma ho deciso di dare l’esame di certificazione (livello B2 e non C1, perché non mi sentivo abbastanza preparata). Così ora osservo come la mia preparazione non sia ancora sufficiente e passo le mie serate a scrivere saggi brevi e lettere formali.

Che comunque, ancora adesso quando parlo con i francesi non sempre mi capiscono. Poi cerco sul dizionario e avevo ragione io.

Devo organizzare il trasloco e le tasse e la disoccupazione.

Perché cerco lavoro da mesi e, come tutti, non lo sto trovando.

Per non soccombere alle formule di chiusura delle lettere formali ho ripreso ad arrampicare, ma se c’è una cosa che in vita mia mi frustra, è arrampicare.

L’unica cosa che mi dà soddisfazione, in questo mondo crudele e ingiusto è danza, che lì quel che devo fare mi viene, inspiegabilmente.

Il corso di danza l’hanno sospeso.

Ma vaffanculo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...