Puškin

Sto finendo di leggere La figlia del capitano di Puškin.

Mi sta piacendo molto, e probabilmente cercherò con foga tutto il resto che ha scritto, però ogni volta che leggo il titolo sulla copertina canticchio tra me e me “Fìglia del capi-tà-nòoo” sulle note del jingle della famosa marca di dentifricio.

Va be’.

Annunci