Morphine

di grandi amori, perdite e suoni

Chi mi conosce, ma anche chi mi parla da più di cinque minuti, sa di me una cosa fondamentale: io ho un grande amore: i Morphine.

Seriamente, ammorbo chiunque.

Continua a leggere

Annunci

Cosa ascoltammo nel 2015

appunti musicali di un pigropanda che ci tiene a sottolineare che non ne capisce una mazza

Io sono per l’arrivare dopo l’hype, quando tutti hanno detto la loro, si sono scannati, si sono formate fazioni, si sono rotte amicizie, i figli han disconosciuto i padri e i padri hanno diseredato i figli. Per poi passare all’argomento successivo.

Questo ciclo, in genere, dura da un minimo di tre ore a un massimo di settantadue.

Credo che questa sia una delle cose che sopporto di meno del mondo dei social, forse perché la identifico con il modus operandi del radical-chic, forse perché nelle gare arrivo sempre fuori dal podio, forse perché sono troppo, troppo pigra.

Ad ogni modo, il mio amico Blogger A Intermittenza, che invece è uno puntuale, a fine 2015 mi manda la classifica dei migliori album dell’anno secondo lui:

Continua a leggere

Lezioni di francese, seconda stagione

di nuove entusiasmanti avventure con i figli di satana (Polizia Postale non mi chiudere il blog, per favore, posso spiegare)

Gioiamo! Odo greggi belar, muggire armenti, il corso di francese è ricominciato!
[Non sperate, comunque, di evitare una lunga serie di post sulla Grecia, è in fase di preparazione]

Continua a leggere